WADI

Alimento a fini medici speciali a
base di Sodio Cloruro con Magnesio

I pazienti affetti da Fibrosi cistica sono esposti ad una perdita di cloro e sodio assai maggiore dei soggetti sani, a causa dell’alta concentrazione salina del sudore.
Questo fatto espone tutti i pazienti ad un forte rischio, in particolare ciò può essere drammatico nei bambini piccoli,  specie nei periodi di grande calura o nel corso di episodi febbrili, particolarmente se accompagnati da vomito o diarrea.

Un deficit abituale di sodio può passare inavvertito e compromettere la crescita, in una fase molto delicata di sviluppo del bambino. Il deficit è favorito nei primi mesi di vita, anche dal basso contenuto di sale del latte materno e delle formule di latte artificiale. Vi è quindi fortissima indicazione  a fornire al lattante un supplemento di sale ad ogni pasto. Non solo i lattanti però, qualsiasi paziente affetto da FC, deve implementare in ogni fase della propria vita ed ,indipendentemente dalla stagione e dalla attività fisica,  l’apporto di sale. Tale raccomandazione diviene assoluta e fondamentale nella stagione calda, durante l’attività fisica e in tutte quelle condizioni che aggravano il deficit salino.

Scarica i documenti

Scarica qui il leaflet informativo
Flyer-WADI-fronteretro-redo1.pdf

Richiesta informazioni

@

Acconsento all'utilizzo dei miei dati di navigazione per propormi argomenti e servizi in linea con i miei interessi.