Farmaci

La infezione polmonare cronica da Pseudomonas aeruginosa è la complicanza più temuta nei soggetti affetti da fibrosi cistica. Le linee guida internazionali, sia in Europa che negli USA, raccomandano il trattamento antibiotico inalatorio come il gold standard della terapia anti P.a.

La nebulizzazione di una soluzione può oggi avvenire grazie ad una nuova tecnologia nota come mesh. La nebulizzazione viene generata attraverso energia vibrazionale che costringe la soluzione a passare attraverso una membrana microforata specificamente studiata per la soluzione che deve essere nebulizzata.
I vantaggi della tecnologia mesh sono che essa genera un nebulizzato fine, ideale per raggiungere i bronchi secondari, una riduzione del tempo necessario per la terapia ed una silenziosità di esercizio riducendo i disagi per il paziente.

Sono 4 i principi attivi che sono stati autorizzati per via inalatoria:

- Tobramicina somministrata secondo uno schema on-off che prevede 28 giorni di terapia a due inalazioni al giorno seguiti da 28 giorni di sospensione

- Colistimetato sodico 1 -2 Mio UI polvere e solvente per soluzione per nebulizzatore che può essere somministrato continuativamente 2 inalazioni al giorno

- Aztreonam sale di lisina 75 mg polvere e solvente per soluzione per nebulizzatore 3 inalazioni al giorno per 28 giorni seguite da 28 giorni di astensione dalla terapia

- Levofloxacina 240 mg soluzione da inalare 2 inalazioni al giorno per 28 giorni seguiti da 28 giorni di astensione della terapia

  

Neupharma distribuisce in Italia 2 differenti antibiotici per il trattamento dell’infezione cronica da Pseudomonas aeruginosa

COLFINAIR 1-2 MIO UI Colistimetato sodico

VANTOBRA 170 mg /1,7 ml Tobramicina solfato   

Consapevoli che il paziente con fibrosi cistica è costretto ad una pesante routine terapeutica che lo costringe a dedicare ore alla terapia, che è importante per il paziente alternare le varie molecole allo scopo di mantenere la efficacia nel tempo ma che è anche importante per il paziente avere a disposizione un unico sistema di inalazione efficiente vale a dire in grado di produrre un nebulizzato con caratteristiche ottimali per una buona tollerabilità ed una ideale deposizione polmonare, tutti e tre i farmaci sono stati sviluppati con il medesimo compressore eFlow rapid mentre ognuno dei farmaci necessita di uno specifico nebulizzatore che viene, per semplicità, fornito al paziente con ogni confezione o ciclo di terapia.

    

Questo consente al paziente:

- Di utilizzare un solo compressore pratico ed efficiente: eFlow rapid

- Di avere, indipendentemente dal farmaco, un nebulizzatore ad hoc

- Di potere effettuare la terapia inalatoria in pochi minuti

- Di utilizzare sempre un nebulizzatore nuovo ed efficiente.